venerdì 14 luglio 2017

BEPPE BORELLA Parigi Attitude Italienne


Nasce a Parigi il progetto espositivo “Attitude Italienne”. Lo scopo è promuovere la cultura italiana nel suo significato più ampio, formulando con pittura, scultura e fotografia il concetto di “arti e mestieri”. Rinnoveremo ogni anno presso La Galerie-Espace Le Marais (15 Rue Elzévir) nei pressi dal Museo Picasso, l’appuntamento con l’Arte italiana, attraverso l’attenta ricerca nel panorama artistico contemporaneo da parte del critico Stefano Bianchi. 
Il primo rendez-vous è con lo scultore Beppe Borella, nato a Bergamo nel 1972.
L’iniziale lavoro di fabbro gli ha consentito di approcciare il ferro come primo materiale di costruzione. Il contatto col mondo dell’arte è avventuto grazie all’incontro con un gallerista che gli ha svelato le bellezze e i segreti delle opere dei grandi maestri.
Ad attrarre Borrella sono state in particolare le sculture, che hanno acceso in lui un’innata capacità creativa e tecnica. Doti che ha avuto modo di evolvere e perfezionare collaborando con Giuseppe Uncini alla realizzazione di alcune grandi opere in cemento e ferro.
È proprio lavorando questi materiali che quasi per uno scherzo del destino si è concretizzato l’incontro col marmo: vivo,
energico, prodigo di forme e superfici da modellare e levigare creando giochi di luci e ombre. L’unione di manualità e creatività ha consentito così all’artista di scolpire opere fantastiche, sinuose, potenti che sembrano provenire dagli spazi siderali e all’improvviso dialogano con la Pop Art – è il caso della serie di carrarmati “Game No War”, ispirata al gioco di società Risiko – cogliendo il significato più giocoso e accattivante del termine.
L’evento si svolgerà durante la settima edizione della kermesse PARIS DESIGN WEEK. Inoltre, sarà condiviso con alcune realtà commerciali italiane.