giovedì 6 aprile 2017

DAVID McENERY - Pet Therapy PhotoFestival 2017



In occasione della 12° edizione del PhotoFestival, circuito espositivo dedicato alla fotografia d’autore che coinvolgerà dal 20 Aprile al 20 Giugno diversi spazi espositivi tra gallerie d’arte, sedi istituzionali, show-room ed edifici storici, in un lungo percorso che attraversa in modo capillare la città e l’area metropolitana milanese ribadendo il ruolo dii Capitale della Fotografia Italiana
Per l’occasione, lo Studio Dr. Guido delli Ponti in collaborazione con Ponti x l’Arte Associazione Culturale e la Galerie Mantovani (Saint Maden, Bretagna) ospita una curiosa selezione di fotografie inedite dell’artista inglese David McEnery. I protagonisti sono i nostri due animali da compagnia, il cane e il gatto,  considerati come i “nemici per eccellenza”, ma in realtà non sono antagonisti, ma semplicemente diversi, per origine e per carattere e nelle divertenti immagini s’intravede il differente approccio all’obiettivo.

Fra i soggetti del britannico David McEnery (1936-2002), fotoreporter dall’innato “sense of humour”, un risalto particolare va ai quattrozampe. Attraverso il suo obiettivo, cani e gatti diventano protagonisti di gag fulminanti e situazioni sul filo del paradosso che equivalgono, per chi le osserva, a una Pet Therapy del sorriso. Se talvolta i cani interagiscono con gli esseri umani fino a identificarsi con loro (è il caso del sacerdote col suo fedele amico, accomunati dal medesimo “collare”), i gatti vengono puntualmente ritratti in posa: aristocratica, come quando il felino è immortalato con tanto di cilindro sul cofano di una Rolls Royce; comica, se è impegnato a festeggiare in una coppa di champagne. Mettendo teatralmente in scena gli animali, David McEnery lo fa sempre senza trucchi e senza inganni. Al punto da costruire oggetti e accessori per cogliere l’effetto sorpresa.
                                                Stefano Bianchi